Seguimi su Facebook Seguimi su Instagram Seguimi su Pinterest Seguimi su Youtube Seguimi su Twitter Scrivimi una email
Handmade Jewelry - Gioielli fatti a mano

19/03/15

Etsy: cos'è, come funziona e opinioni

Ultimamente ricevo molte domande su cosa sia Etsy, dato che ho un negozio lì. Ho pensato, allora, di fare un articolo qui sul blog e parlarvene in maniera più completa.
Etsy è una grande piattaforma mondiale, in cui si vendono e si acquistano prodotti vintage, fatti a mano (il famoso handmade) e componenti che servono per creare. Non si può vendere tutto il resto perché è vietato.

Questa community è nata nel lontano 2005, ha sede a Brooklyn (New York) e conta milioni e milioni di iscritti di tutto il mondo. Il mercato è spesso americano proprio perché la community è nata lì, ma sta prendendo piede in tutto il mondo tant'è che si contano uffici anche in molte città europee. In Italia si sta diffondendo solo in tempi recenti perché è, purtroppo, una realtà conosciuta quasi solo dagli artigiani e artisti che vendono online ma stiamo cercando di diffondere il verbo!

Etsy è visitabile in qualsiasi lingua, basta impostarla. Va da sé che se il negozio prevede delle traduzioni non automatiche, la lettura e il senso compiuto risultano facilitati perché sappiamo bene che i traduttori automatici non sono famosi per tradurre bene e talvolta le frasi diventano astruse! Il mio negozio è impostato in inglese con traduzioni in italiano, per esempio. Ad ogni modo, l'inglese è la lingua quasi per tutte le inserzioni, ma non è la regola.

Ogni negozio su Etsy ha delle condizioni di vendita (policies) che non devono entrare in contrasto né con le linee guide per i venditori di Etsy, né con leggi vigenti nel proprio paese. Le policies riguardano i pagamenti, spedizioni, rimborsi e sostituzioni, f.a.q. ed eventuali altre condizioni. Un'altra sezione che reputo molto importante nei negozi è la sezione di presentazione (about), volta proprio a farsi conoscere dal futuro cliente. E' la sezione in cui si può raccontare la storia del negozio, chi ci lavora e collabora, si possono inserire anche foto e così via; tutto questo aiuta ad accorciare le distanze e a dare una idea di "umanità" che non guasta mai, anzi è essenziale quando si acquista-vende online. Il venditore che voglia aprire il proprio negozio su Etsy, quindi, deve tener conto di tutto e aggiungere anche un minimo di grafica per il banner del negozio (bello e in linea con lo stile del negozio stesso). Primo passo per vendere è creare l'inserzione (listing) dell'oggetto destinato ad essere venduto. Seguono, poi, delle foto fatte molto bene (diciamo pure belle!) per mostrare, già alla prima occhiata, l'oggetto che si vuole vendere e, infine, bisogna farne una descrizione. Le descrizione degli oggetti devono essere complete perché devono poter rispondere alle domande dei probabili acquirenti.
Per altre informazioni sulle vendite, vi rimando al manuale del venditore compilato proprio da Etsy (in inglese) e all'utilissima guida dell'Etsy Italia Team.

Il compratore che abbia voglia di acquistare su Etsy, deve prima registrarsi alla community. La registrazione è gratuita e molto veloce (è più lunga per il venditore perché deve, contestualmente, registrare il negozio, ma comunque è abbastanza facile, ve lo assicuro!). Importante è associare una carta di credito o PayPal che vi consentiranno di poter fare gli acquisti. Una volta fatto questo, potete sbizzarrirvi nella ricerca dell'oggetto che vi piace. Quando l'avete trovato, leggete per benino descrizioni e policies di quel negozio, dopo di che potete procedere all'acquisto. Acquistare è semplice! Basta cliccare "aggiungi al carrello" (add to cart) e poi su checkout se volete già concludere l'acquisto. Successivamente, bisogna inserire il proprio indirizzo (di spedizione), selezionare il metodo di pagamento (che dipende dal negozio), pagare e l'acquisto è concluso! Il venditore manderà un messaggio in cui ringrazierà per l'acquisto fatto e, se la spedizione prevede un codice di tracciatura, questo verrà inviato in un momento successivo cioè quando il pacco verrà materialmente spedito.
Se si acquista tramite PayPal, basta cliccare il pulsante PayPal per pagare e seguire le istruzioni. Se non si ha un account PayPal ma il metodo di pagamento accettato è solo PayPal, si può acquistare lo stesso con carta di credito, basta seguire queste semplici istruzioni.
Altra guida utilissima, sempre dell'ottimo Etsy Italia Team, è quella inerente agli acquisti su Etsy e vi consiglio di leggerla.

Chiaramente Etsy è business, nel senso che ci guadagna, quindi ha delle entrate. Ogni inserzione costa $0,20 e poi, se si vende, allora Etsy prenderà una commissione di 3,5% sul prezzo del prodotto venduto (escluso le spese di spedizione). Altre entrate derivano da eventuale pubblicità e altri accessori per i venditori.

Una delle tante cose che mi piacciono di Etsy è la possibilità di interagire con tutti. E' possibile scrivere al potenziale venditore per chiedere informazioni, ma è possibile anche interagire con altri utenti nel forum generale o nei vari Team. Lo trovo molto utile perché è possibile confrontarsi e aiutarsi.
Nel forum del team italiano, per esempio, ci diamo sempre una mano su vari argomenti, ci scambiamo informazioni e consigli, è la nostra isola felice dove vige un clima rilassato e disteso.
Nel 2014, Etsy ha promosso anche una School, un programma che, tramite tappe, aveva come scopo il miglioramento dei negozi dei partecipanti al gruppo di studio: si trattava di moduli settimanali, ogni modulo trattava un determinato tipo di argomento e si lavorava a coppie (ecco l'articolo, in inglese). Questa School è stata ripresa dal team italiano anche quest'anno, ma gli argomenti vengono trattati mensilmente per poter lavorare e studiare meglio, compatibilmente con i tempi di tutti. Personalmente mi sto trovando proprio bene e molte cose sono riuscita a migliorarle proprio seguendo questi consigli, confrontandomi con gli altri, insomma c'è davvero voglia di fare e molta disponibilità.

In definitiva posso dire che Etsy è una community molto ben fatta, chi se ne occupa è ben attento ai particolari, a riferire di novità, ogni settimana arriva almeno una newsletter in cui si intervista un venditore con un negozio ben avviato oppure si danno consigli su determinate cose. Sono molto contenta di essere approdata lì e non si finisce mai di imparare qualcosa. Sto lavorando sodo per portare avanti i miei progetti e non mollo, avere un negozio su Etsy richiede tempo e cura. Il team italiano, poi, è veramente stupendo e collaborativo, si è creato un bel clima di amicizia e stima reciproca.

E voi che ne pensate? Avete un negozio su Etsy o avete già acquistato? Attendo i vostri pareri!

Se avete intenzione di aprire un negozio Etsy, cliccate qui per ottenere 40 inserzioni gratuite che in fase di avviamento negozio sono indispensabili (se il link non dovesse funzionare, potete scrivermi qua o via email e vi manderò il link funzionante).

Nessun commento:

Posta un commento