Seguimi su Facebook Seguimi su Instagram Seguimi su Pinterest Seguimi su Youtube Seguimi su Twitter Scrivimi una email
Handmade Jewelry - Gioielli fatti a mano

11/09/16

Gioielli personalizzati: come prendere le misure



Chi mi segue su Facebook e sui miei negozi online, sa che mi diletto anche a creare gioielli personalizzati e su misura, come ad esempio gli anelli. Una delle domande più gettonate è "Come faccio a prendere la misura?". Poiché è una risposta che ultimamente ho scritto spesso in maniera privata ai singoli clienti, ho pensato bene di scrivere un articolo nel blog, in modo da poter aiutare chiunque passi di qua.
Vediamo insieme come si prendono le misure!


MISURAZIONE PER ANELLO
Esistono due metodi con cui mi trovo molto bene.
Il primo metodo è la misurazione del diametro interno di un anello in proprio possesso che vada bene per il dito scelto. Bisogna misurare escludendo i bordi dell'anello, proprio come mostrato nella figura a destra. 
Il secondo metodo, invece, prevede la misurazione della circonferenza del dito. Bisogna prendere un pezzo di carta largo non più di 0.5cm da avvolgere sul dito, senza stringere troppo, deve essere comodo ma non largo. Poi bisogna fare un segno a penna dove i due lembi della carta si congiungono, distendere il pezzo di carta e misurarlo con un righello.
Nel caso si abbiano le nocche più larghe della circonferenza del dito, bisogna prendere come riferimento la circonferenza delle nocche, altrimenti l'anello non potrà essere indossato.



Nota bene: Per una maggiore sicurezza e, soprattutto, per evitare che poi l'anello creato non sia della taglia giusta, è sempre meglio indicare entrambe le misurazioni.



MISURAZIONE PER BRACCIALE
I metodi sono praticamente gli stessi dell'anello.
Il primo (e più usato) metodo consiste nel misurare la lunghezza di un bracciale in proprio possesso. Basta distenderlo per lungo e misurare con un metro compresa la chiusura, come mostrato nella foto in basso.
Nel caso in cui non si possegga un bracciale, bisogna utilizzare il secondo metodo degli anelli, ovvero la misurazione - stavolta del polso! - con un pezzo di carta. Vale lo stesso discorso dell'anello, il nastro di carta deve essere comodo, anzi dovrebbe essere molto più comodo dato che i bracciali, di norma, vengono portati larghi al polso.




 Semplice, no?

Se avete domande, come sempre, io sono disponibile quindi contattatemi ;)
Alla prossima!



Nessun commento:

Posta un commento