Seguimi su Facebook Seguimi su Instagram Seguimi su Pinterest Seguimi su Youtube Seguimi su Twitter Scrivimi una email
Handmade Jewelry - Gioielli fatti a mano

30/01/17

Festa di san Valentino: tra riti, misteri, leggende e curiosità




La festa di San Valentino è conosciuta e celebrata in tutto il mondo il 14 febbraio. Ma come nasce e perché? E' sempre stata così come la conosciamo? Per rispondere a queste domande bisogna andare indietro di alcuni secoli.

Il 14 febbraio si celebra l'anniversario di morte del sacerdote (forse vescovo) Valentino, martire cristiano che fu decapitato sotto ordine dell'imperatore Aureliano. Secondo alcune fonti, sarebbe stato giustiziato per aver celebrato il matrimonio tra una cristiana e un legionario romano pagano, matrimonio finito in tragedia perché i due sposi morirono.

La festa di san Valentino nasce, molto probabilmente, per sostituire la festa dei Lupercalia che consisteva in antichi riti pagani della fertilità, celebrati il 15 febbraio in onore di Luperco (il dio Fauno). Si parla di riti piuttosto sfrenati e disinibiti, quindi molto lontani dalla morale e dall'idea di amore dei cristiani. Nel 496 papa Gelasio I dedicò il 14 febbraio a Valentino, gli storici credono per cristianizzare in qualche modo il rito pagano. L'accezione della festa in senso romantico, cioè san Valentino protettore degli innamorati, si ha quasi certamente dopo e la sua origine è ancora oggi una questione poco chiara. I problemi nascono già nell'individuazione del santo perché ci sono tre diversi San Valentino collegati al 14 febbraio e non è chiaro se si parla di tre persone differenti o se sono episodi diversi che fanno capo alla stessa persona: si parla di un santo di Terni poi diventato vescovo (quello che conosciamo noi), un sacerdote romano (forse sarebbe stato lui a celebrare il matrimonio finito in tragedia o a essere decapitato) e un vescovo della provincia romana in Africa.



E' opinione comune che, nel Basso Medioevo, fu Geoffrey Chaucer (scrittore e poeta considerato il padre della letteratura inglese) a prendere la figura di San Valentino e trasformarla nel protettore degli innamorati. Da lì in poi, complice anche il concetto dell'amor cortese che stava affascinando l'aristocrazia, nacquero tutta una serie di miti e leggende su San Valentino. E' sempre nel mondo anglosassone che nel XIX secolo (in realtà anche prima) compaiono le "valentine", cioè i biglietti d'amore scambiati tra gli innamorati e questa tradizione venne esportata anche altrove, inclusi gli Stati Uniti.
E' grazie agli statunitensi che la festa è diventata una sorta di istituzione riconosciuta ovunque. Infatti, durante il XIX secolo produssero su larga scala i bigliettini d'amore, pertanto la ricorrenza si affermò nella mente della gente e diventò di uso comune. Successivamente, verso la metà del '900, si diffuse l'aspetto che più conosciamo: lo scambio dei regali tra innamorati come mazzi di fiori, cioccolatini e gioielli.

Su Pinterest ho creato una bacheca per San Valentino, in cui ho raccolto alcune idee e decorazioni dalle quali si può trarre ispirazione.

Ecco le mie proposte per splendidi regali fatti con il cuore!

BRACCIALI

COLLANE

CIONDOLI

ORECCHINI

ANELLO - COLLEZIONE FIABE







Nessun commento:

Posta un commento