Seguimi su Facebook Seguimi su Instagram Seguimi su Pinterest Seguimi su Youtube Seguimi su Twitter Scrivimi una email
Handmade Jewelry - Gioielli fatti a mano

11/02/18

I colori e le pietre dei sette Chakra, una piccola guida

 

Cosa sono i chakra?
I sette Chakra, detti prana secondo la medicina ayurvedica, sono dei centri energetici circolari situati lungo l'asso centrale del nostro corpo e regolano il flusso di energia. A volte vengono rappresentati come fiori di loto con i petali perché, proprio come il loto, si aprono e si chiudono. Ad ogni Chakra corrisponde un significato e una funzione specifica, inoltre ci sono delle pietre dure suggerite per potenziare questa energia.
Secondo la cromoterapia (letteralmente terapia dei colori), i colori aiuterebbero il corpo e la mente a ritrovare il loro equilibrio, ma aiutarebbero anche a calmare alcuni sintomi e a stimolare il corpo.

Sia la medicina ayurvedica sia la cromoterapia sono considerate medicine alternative non scientifiche, quindi non suffragate (appunto!) da prove scientifiche e da comprovati test di efficacia medica. In alcuni casi sono accettate come terapie complementari. Io ho deciso di parlarne in generale senza, però, indicare quali sarebbero i sintomi di un chakra non funzionante.

(fonte foto: Belinda Grace)
Secondo la tradizione ayurvedica, esiste una energia vitale nel nostro corpo e i chakra sono delle "valvole" che controllano questa energia in determinate aree. Se un chakra è bloccato o chiuso, l'energia non riesce a fluire liberamente e l'organismo funziona in modo disarmonico.
Ecco che entra in campo la cromoterapia. Infatti, ad ogni chakra viene associato anche un colore.
Aprire un chakra chiuso significa far fluire l'energia che si sprigiona dal quel centro. Uno dei metodi usati è quello di concentrarsi sul singolo chakra, visualizzare il suo colore e indossare dei capi dello stesso colore, ma anche pietre dure associate a quel chakra specifico.

Vediamo insieme i sette chakra!

1° chakra: Muladhara (della Radice)
Questo chakra è situato nell'area del coccige e simboleggia le nostra fondamenta, è collegato ai nostri istinti di sopravvivenza e al nostro senso di realtà.
Il colore è il rosso, che rappresentà la vitalità, la salute e la forza.
Le pietre associate al primo chakra sono: diaspro rosso, rubino, ossidiana e granato.

2° chakra: Svadhisthana (Sacrale)
E' situato in basso dietro agli organi sessuali ed è collegato alla nostra sessualità e alle nostre emozioni.
Il colore è l'arancione, che rappresenta la gioia di vivere e il rapporto con l'altro sesso.
Le pietre associate al secondo chakra sono: corniola, quarzo rutilato e ambra.

3° chakra: Manipura (del Plesso Solare)
E' situato nell'aria dell'ombelico-stomaco-milza ed è collegato alla nostra alimentazione, all'autonomia personale, ma anche alla volontà.
Il colore è il giallo, che rappresentà la felicità, il buon umore e la decisione
Le pietre associate al terzo chakra sono: calcite, quarzo citrino e ambra.

4° chakra: Anahata (del Cuore)
E' il chakra centrale di tutto il sistema ed è situato nell'area del cuore. E' collegato con l'amore, la capacità di amare e la pace.
I colori sono il verde, che rappresenta l'equilibrio, la speranza e la pace, e il rosa, che rappresenta la bellezza e i buoni sentimenti come l'amore e il perdono. 
Le pietre associate al quarto chakra sono: avventurina, malachite, quarzo rosa, unakite e kunzite.

5° chakra: Visuddha (della Gola)
E' collocato nell'area del collo e della gola. Questo chakra rappresenta la capacità di comunicare ma anche le espressioni artistiche.
Il colore è il blu, che rappresenta la calma.
Le pietre associate al quinto chakra sono: sodalite, acquamarina, amazzonite e agata blu.

6° chakra: Ajna (del Terzo Occhio)
E' il centro del Comando ed è collocato tra le due sopracciglia. Simboleggia la saggezza interiore e l'intuizione.
Il colore è l'indaco, che rappresenta la meditazione.
Le pietre associate al sesto chakra sono: ametista, sodalite, lapislazzuli e sugilite.

7° chakra: Sahasrara (della Corona)
E' la sede dell'illuminazione personale che ci congiunge all'illuminazione cosmica. E' situato sulla parte superiore della testa.
Qui c'è un dibattito sul colore del chakra, c'è chi dice sia il viola (che ha caratteristiche simili all'indaco) e chi, invece, sostiene che il colore per eccellenza sia il non colore perché racchiude in sè tutti i colori degli altri chakra.
Le pietre associate al settimo chakra sono: quarzo ialino (cristallo di rocca), ametista e sugilite.


E voi che ne pensate? Fatemelo sapere in un commento!



Nessun commento:

Posta un commento